About these ads

Archive

Posts Tagged ‘Tech’

Quando il telefono diventa virtuale…

December 14, 2010 4 comments

Si parla molto in questo periodo di virtualizzazione. Nel corso del 2010 questo termine è diventato la parolina magica che apre tutte le porte (assieme al prefisso “i” da apporre a qualsiasi parola a piacimento). Concetti quali virtualizzazione di server, desktop componenti di rete, firewall, applicazioni, sono ormai familiari e alla base della quasi totalità degli attuali progetti ICT. A questo trend sino ad ora sono sfuggiti solamente gli smartohone, almeno sino al 2011, poiché sembra proprio che nel corso del prossimo anno il concetto di virtualizzazione approderà anche sui nostri cari smartphone.

VMware ed LG hanno appena firmato un accordo per la produzione di una piattaforma congiunta  hardware e software in grado di ospitare due account (e quindi due telefoni) distinti sullo stesso terminale. Nella prima fase (si prevede nel corso del 2011) i dispositivi LG, utilizzando la piattaforma VMware MVP (Mobile Virtualization Platform), potranno far girare in modo sicuro sullo stesso dispositivo un account lavorativo completamente isolato da un account utente mediente la piattaforma. Secondo una indagine Vmware il 75% degli utenti Enterprise utilizza il proprio telefono aziendale per scopi personali ed è evidente come questo uso “promiscuo” esponga involontariamente una azienda a rischi di sicurezza in termini di perdita e compromissione dei dati (considerato che ormai i dispositivi mobili sono concepiti come vere e proprie estensioni dell’ufficio).

Grazie a questa tecnologia (non a caso si stanno diffondendo rapidamente terminali con 2 SIM) sarà possibile creare sul medesimo smartphone un ambiente enterprise virtuale sicuro, con accesso autenticato, in grado di conservare i dati senza rischi di sicurezza, gestito centralmente, reso sicuro da verifiche di conformità prima di qualsiasi accesso alla base informativa aziendale (ormai il NAC è disponibile anche per gli OS mobili), cifrato e con una propria rubrica. Nel contempo sullo stesso dispositivo sarà possibile ospitare un terminale virtuale personale per giocare ad Angry Birds in tutta tranquillità. L’utente potrà passare da un profilo all’altro a seconda delle necessità.

Poichè la virtualizzazione crea un livello astratto (a livello di dispositivi fisici e di driver) su cui si possono appoggiare diversi sistemi operativi, successivamente potranno essere ospitati diversi OS mobile sullo stesso terminale (a prescindere da problemi di licenza, qualcosa mi fa pensare che iPhone OS non sarà della mischia), sia esso uno smartphone o un tablet (c’è gia chi sta effettuando in modo non ufficiale il porting di Android su iPad). Sarà divertente vedere come verranno gestire le licenze, assisteremo ad un Android OEM? Nel frattempo fioriscono le startup.

About these ads

Paga in contanti? No grazie ho il telefono…

December 12, 2010 1 comment

Google ha appena rilasciato il Nexus S, nuovo terminale Androide costruito da Samsung. In attesa dell’arrivo nel Belpaese, il terminale, lanciato a San Francisco il 6 dicembre  scorso, sarà commercializzato il 16 dicembre oltreoceano e il 20 dello stesso mese nella “Perfida Albione”. Il terminale porta in dote Gingerbread, la nuova versione 2.3 del sistema operativo di Mountain View. Come anticipato in un post precedente la grande novità dell’Omino di Pan di Zenzero risiede nel supporto per la tecnologia NFC (Near Field Communication), in notevole anticipo rispetto a Coupertino, che viene gestita nativamente dal terminale e per la quale il video sottostante presenta una divertente dimostrazione.

Per tutti i terminali dotati di un apposito chip, NFC consentirà di effettuare, a detta dei produttori in modo sicuro, micropagamenti semplicemente avvicinando il terminale ad una distanza di circa 10 cm all’oggetto da acquistare, purché questo sia dotato di un apposito smart tag da cui si potranno leggere tutte le informazioni.

La tecnologia è già ampiamente utilizzata in Giappone, e ci sono i presupposti per una rapida diffusione in tutto il Globo semplificando notevolmente la vita dei consumatori (smanettoni e non solo). Spinta notevole per la diffusione della tecnologia sarà la disponibilità dei servizi e spero che almeno in questo caso l’NFC non diventi per il Belpaese l’ennesima occasione perduta come accaduto in altri casi (nell’ultimo viaggio negli Stati Uniti ho potuto constatare come ormai i biglietti aerei si facciano quasi esclusivamente con il codice QR da noi relegato per scaricare sul telefonino improbabili articoli da altrettanto improbabili giornali).

Categories: Mobile Tags: , , , , , ,

La Corsa Dell’Androide

December 2, 2010 1 comment

Secondo una recente analisi di IDC, l’Androide Verde di Mountan View si appresta a superare il gigante di Espoo nel Vecchio Continente a livello di vendite di Smartphone. Nel 3Q del 2010 Nokia deteneva ancora il primato nel mercato  dell’Europa Occidentale con il 34% del mercato, seguita dalla Mela Morsicata con il 24% e l’Androide Verde al 23%. Lo scenario è destinato a cambiare nel prossimo trimestre in quanto l’analista Fransciso Jeronimo prevede che il sistema operativo mobile di Google si posizionerà stabilmente al primo posto (a livello mondiale detiene già il secondo posto alle spalle di Symbian) sospinto dal rilascio imminente di Android 2.3 Gingerbread.

Per quanto riguarda i produttori di smartphone equipaggiati con l’Androide, i terminali HTC continuano ad essere il desiderio (Desire) degli utenti, e spingono il colosso di Taiwan al primo posto con il 39%, seguono a ruota Sony Ericsson e Samsung rispettivamente con il 27% e 14%.

Da notare nell’articolo le percentuali irrisorie di Windows Mobile. Riuscirà il Colosso di Redmond a recuperare il ritardo? Nel frattempo vi ricordo il fantastico sondaggio.

Follow

Get every new post delivered to your Inbox.

Join 2,897 other followers